di Will Strickson - 22 January 2021

La smartbike Peloton di Joe Biden potrebbe non arrivare alla Casa Bianca

Gli esperti avvertono: la bicicletta stazionaria del neo presidente degli Stati Uniti rappresenta un rischio per la sicurezza a causa della sua connettività e di telecamera e microfono incorporati

A soli due giorni da suo insediamento il presidente degli Stati Uniti Joe Biden potrebbe non essere autorizzato a portare con sé la sua bicicletta Peloton alla Casa Bianca, avvertono gli esperti.

La bici, acquistata dal presidente e da sua moglie, la dottoressa Jill Biden, per tenersi in forma durante la pandemia di Covid-19, potrebbe rappresentare un potenziale rischio per la sicurezza informatica a causa del suo microfono, della fotocamera e della connettività internet.

Max Kilger, professore associato e direttore del programma di analisi dei dati presso l'Università del Texas, ha dichiarato a Popular Mechanics: "Sei connesso a internet, anche se ci sono firewall e software di rilevamento delle intrusioni... Queste cose possono essere aggirate se sei davvero bravo e abile".

Sia il microfono che la telecamera montati su una bici Peloton sono controllati dal sistema operativo sul tuo dispositivo collegato e la bici ha un equipaggiamento che le permette di accedere alla tua rete Wi-Fi. Con l'accesso a questo sistema gli hacker potrebbero trovare un modo per entrare nello smartwatch o nel telefono collegato del proprietario.

Gli hacker di Internet hanno già dimostrato che il sistema è vulnerabile truccando la bicicletta per mostrare Netflix sullo schermo in dotazione alla smartbike.

È stato anche riportato, tuttavia, che l'ex First Lady Michelle Obama ha una Peloton modificata, quindi il presidente Biden potrebbe essere in grado di ottenere una versione sicura e ridotta della bici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA