a cura della Redazione - 10 March 2022

Met Estro Mips, la forza del prezzo

Il comfort è il punto di forza del Met Estro Mips, grazie anche all’anello di regolazione a 360°.

Il nuovo casco Estro Mips di Met non vincerà alcun premio per la leggerezza o l’aerodinamica, tuttavia presenta alcune caratteristiche tipiche dei prodotti di alta qualità ad un prezzo molto ragionevole.

La prima è il sistema di protezione Mips, la struttura di plastica gialla presente su molti nuovi caschi, che aiuta a ridurre l’impatto delle forze di rotazione sulla testa in caso di incidente, ma il vero punto di forza del nuovo Estro è il comfort.

L’anello di regolazione a 360° del sistema Safe-T Upsilon assicura che non ci siano punti di pressione, anche in caso di teste dalla forma non proprio perfetta; inoltre, le 26 feritoie aiutano a mantenere il ciclista fresco quando la temperatura sale.

Con i suoi 270 grammi in una taglia media, è circa 20 grammi più pesante del Rivale Mips (il casco tuttofare di fascia media di Met), ma costa 30 euro in meno. Un buon affare se si considera che 20 grammi sono circa l’equivalente di tre acini d’uva. Inoltre, Met sostiene che l’Estro Mips garantisce il comfort e la sicurezza dei suoi modelli di fascia alta.

Met Estro Mips è disponibile a 130 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA