Sabato la Milano-Sanremo. Tanti grandi campioni al via

Sabato la Milano-Sanremo. Tanti grandi campioni al via

Sabato 23 marzo si corre la 110/a edizione della Milano-Sanremo, 291 chilometri di passione e furore agonistico, di speranze e di ambizioni che si rinnovano anno dopo anno. Sarà una corsa dei campioni, visto il lotto dei partenti. Il percorso è tradizionale, con il passaggio da Pavia, Ovada, Passo del Turchino e poi, via, via, scendendo verso Genova. Il gruppo affronterà le salite della Cipressa e del Poggio di Sanremo.
Occhi puntati su Vincenzo Nibali che ha già fatto sua questa gara nel 2018 anche se, come sempre, i favoriti sono altri: dal francese Julien Alaphilippe, e poi Matej Mohoric e Sonny Colbrelli. Fernando Gaviria, come Elia Viviani, in caso di arrivi allo sprint. Matteo Trentin, capace di fughe per la vittoria anche clamorose, Peter Sagan, Van Avermaet, Demare, Kristoff e Boasson Hagen.

Papa Francesco ai ciclisti: coraggio e integrità. Lontani dal doping

Papa Francesco ai ciclisti: coraggio e integrità. Lontani dal doping

Papa Francesco ha ricevuto nei giorni scorsi i rappresentanti dell'Unione Ciclistica Europea e della Confederazione Africana del Ciclismo chiedendo loro coraggio e onestà.

Tirreno Adriatico si torna al classico con muri e tappe durissime.

Tirreno Adriatico si torna al classico con muri e tappe durissime.

Tirreno-Adriatico NamedSport numero 54. La gara in programma dal 13 al 19 marzo e organizzata da RCS Sport/La Gazzetta dello Sport è stata presentata. Il percorso leggermente diverso da quelli degli ultimi anni torna verso le gare costellate di muri, presenti lungo tutto il percorso con pendenze a volte anche oltre il 18%. Dunque è più aperta la corsa alla vittoria finale che vede protagonisti atleti di varie specialità.
Restano invariate la cronosquadre di apertura e la individuale di chiusura, oltre a due tappe dedicate ai velocisti. Al via 161 corridori in rappresentanza di 23 squadre. Dal vincitore del Tour Geraint Thomas, Vincenzo Nibali, Tom Dumoulin, Thibaut Pinot, Primoz Roglic, Mikel Landa e Adam Yates. E poi Peter Sagan, Greg Van Avermaet, Julian Alaphilippe, Tim Wellens, Tiesj Benoot e Rohan Dennis, oltre ai velocisti Elia Viviani, Fernando Gaviria, Giacomo Nizzolo e Nacer Bouhanni.

Sagan e la divertente collezione di t-shirt

Sagan e la divertente collezione di t-shirt

Tra i prodotti in vendita nello shop del ciclista slovacco, tre volte Campione del Mondo, ci sono anche cappellini, short e apri bottiglie per la birra.

Gregario extralusso

Gregario extralusso

Cyclist ha pedalato nella Foresta Nera al fianco di Marcus Burghardt, 34enne campione tedesco su strada in carica e fra i prescelti da Peter Sagan

BORA - hansgrohe veste Sportful nel 2018

BORA - hansgrohe veste Sportful nel 2018

Con una storia di più di trent’anni passati a vestire i campioni del ciclismo, l’azienda italiana guarda avanti verso nuove vittorie con il team tedesco nel 2018