Cyclist magazine numero 58: in vendita ora!

Big Ride: Svizzera, Cantone di Vaud. Parigi-Roubaix: Grazie Sonny. Ride Italy: Lombardia, salita allo Spluga. Gravel: Mattia De Marchi. Bike stories: 50 anni di Cannondale. Race: L’Eroica, Mondiali pista. Wellness: L’importanza del sonno. Training: gli esercizi salvaschiena. Bici: Cinelli, Bianchi, Felt.

I nostri cover cyclist sono partiti da Aigle, in Svizzera nel Cantone di Vaud, dove ha sede l’UCI, per raggiungere ben tre colli che meritano di essere pedalati (Foto Alain Rumpf).

SFOGLIA L'ANTEPRIMA

Il N. 58 di Cyclist magazine, Novembre 2021, è in vendita.

Puoi acquistarlo qui o abbonarti qui.

È passato più di un mese da quella domenica del 3 ottobre che ha visto il trionfo nel fango di Sonny Colbrelli alla Parigi-Roubaix. Lo avevamo promesso e siamo tornati a raccontare quell’impresa storica per il ciclismo e lo sport italiano che meglio di altre ha saputo esprimere la volontà di superare con l’impegno, la determinazione e la necessaria umiltà i tanti momenti difficili della vita ai tempi del Covid.

Colbrelli, il suo volto concentrato, poi sorridente e infine piangente ci hanno fatto stare meglio quella domenica. Grazie Sonny.

Un’altra Roubaix, quella dei Mondiali indoor, non è stata certo meno entusiasmante per i colori italiani. Quattro ori, tre argenti e tre bronzi delle nostre e dei nostri pistard – che si aggiungono ai tre ori e al bronzo conquistati dagli azzurri ai Campionati del mondo su strada nelle Fiandre - dimostrano come il ciclismo nel nostro Paese stia andando veramente forte.

Anche in un ambito sportivo assai attuale come il gravel, dove abbiamo scoperto (e intervistato) che a dominarlo è un italiano. Si chiama Mattia De Marchi e se volete capire meglio come ci si deve comportare sulla ghiaia lui è il ciclista giusto.

Ma non è solo l’Italia che costruisce campioni ad avere il meritato successo. C’è anche l’Italia che produce e che continua a dare molte soddisfazioni al movimento delle due ruote. Il Maglificio sportivo Santini che da Lallio, in provincia di Bergamo, diventa fornitore ufficiale del Tour de France è una grande notizia.

C’è anche un’Italia che crea bellezza nel ciclismo. Ci pensa da tempo Cinelli grazie alla sensibilità del presidente Antonio Colombo e, questa volta, grazie all’amicizia che lo legava a un mostro sacro del design come Alessandro Mendini. È nata così la Nemo Gravel Mendini, un gioiello in edizione limitata capace di portare un tocco artistico sullo sterrato.

C’è persino un’Italia, unica in Europa, che ha deciso di concedere uno spazio permamente alla fotografia sportiva, ciclismo, tanto, incluso. È nato infatti a Milano Sport Photography Museum, all’interno della Casa Museo Spazio Tadini. Una splendida occasione per ammirare scatti che fanno riflettere sull’importanza storica e culturale dello sport.

C’è infine un’Italia che ama pedalare: in città (con tutti i rischi del caso e sperando in un impegno concreto di tutti verso una mobilità sostenibile con strade più sicure), lungo sentieri inaspettati, su per le salite che portano allo Spluga o alla scoperta di un Cantone svizzero poco noto ma con tre colli tutti da scoprire.

Cyclist prova a raccontarvi questa Italia che ha voglia di vincere su tutti i fronti. In bici.

Vittorio Nava

Direttore

Cosa trovi sul numero 58?

Salire allo Spluga

SFOGLIA L'ANTEPRIMA

Big Ride. In Svizzera, nel Cantone di Vaud, da Aigle, sede dell’Union Cycliste Internationale, 37 km di salite verso il Col de la Croix, il Col du Pillon e il Col de Mosses.

Parigi-Roubaix. L’impresa di Sonny Colbrelli resterà nella storia del ciclismo e dello sport italiano. Una edizione speciale ed emozionante della regina delle classiche.

Ride Italy. Il Passo dello Spluga è l'ultima salita ad essere entrata nel pantheon delle grandi al Giro d'Italia. Cyclist è andato a scoprire cosa la rende così speciale.

Gravel. Un po’ ultrabiker, un po’ gravelman, ma le definizioni a Mattia De Marchi stanno strette, perché lui semplicemente ama pedalare per sentirsi felice.

Golden Guns. Cannondale, una vera pietra miliare nel mondo del ciclismo, celebra il suo cinquantesimo anniversario.

Buona bici! A Monaco di Baviera da Davo Phillips nel suo shop Guten Biken, laboratorio creativo e riferimento della community ciclistica della capitale bavarese.

BICI & COMPONENTI

Cinelli Nemo Gravel Alessandro Mendini

NEW Cinelli Nemo Gravel Mendini

TEST Bianchi Specialissima Disc

TEST Felt Breed 20

TEST Zipp 454 NSW

PIÙ…

Incetta di medaglie. Italia regina ai Mondiali di ciclismo su pista a Roubaix.

Una storia italiana. Ripercorriamo i primi 25 anni dell’Eroica.

Massaggio martellante. I percussori. Cosa sono e come possono aiutarti?

Wellness. Il sonno è il miglior strumento di recupero che hai.

Training. Tre esercizi per mantenere elastici e in salute i muscoli lombari.

Chiedi all’Esperto. Quali altre attività sportive aiutano il ciclista?

Ciclismo solitario. Bello pedalare in compagnia. Ma da soli ha il suo perché.

L'Eroica 2021

Il numero 58 di Novembre 2021 di Cyclist lo trovi nelle migliori edicole italiane. Attivo anche il servizio lamiacopia.sodip.it se desideri assicurarti una copia del magazine presso il tuo edicolante di fiducia.

ACQUISTA LA COPIA DIGITALE

© RIPRODUZIONE RISERVATA