545 chilometri in bici nel cuore della Calabria

Uno spettacolare itinerario a misura di cicloturista che unisce le quattro grandi aree protette della regione: il Pollino, la Sila, la Serre e l’Aspromonte. È la Ciclovia dei Parchi della Calabria.

1/9

Foto di Paolo Ciaberta

“La Calabria è una montagna nel cuore del Mediterraneo”. Con questa splendida immagine di un luogo tradizionalmente noto per il mare e per le sue coste, Giovanni Aramini, dirigente del settore Parchi e aree naturali della Regione Calabria, ha ufficialmente inaugurato all’UpCycle Cafè di Milano la Ciclovia dei parchi di Calabria, in occasione della Settimana europea della mobilità. Un progetto imponente e affascinante che non mancherà di suscitare l’interesse di ciclisti e cicloturisti desiderosi di scoprire una terra sin qui poco conosciuta e frequentata dagli amanti delle due ruote. Ma che promette di riservare tante sorprese lungo i 545 chilometri che compongono l’intero itinerario ben spiegato e “sezionato” sul website ufficiale.

Si pedala su strade, piste e sentieri ciclabili disposti lungo il crinale dell’Appennino calabrese che attraversano longitudinalmente la regione, penetrando nei Parchi Nazionali dell’Aspromonte, della Sila e del Pollino e il Parco Regionale delle Serre. Basterebbero i 350 mila ettari di queste quattro grandi aree protette e la loro straordinaria ricchezza di scenari naturalistici e paesaggistici per convincere anche il più scettico dei pedalatori a inforcare la bici, ma la Ciclovia promette molto di più: una vera e propria full immersion nel cuore della storia, della cultura, della enogastronomia calabrese, resa possibile da più di sessanta fra centri abitati, frazioni, borghi, paesi e i loro abitanti che si incontrano lungo il percorso.

“Da sempre la Regione Calabria ha guardato al mare per le politiche turistiche - ha aggiunto Giovanni Aramini, che è anche il responsabile per la Regione Calabria del progetto Ciclovia Parchi della Calabria -, ma è solo il 10% del territorio regionale mentre il restante 90% merita di essere scoperto. La Regione Calabria è la regione dei parchi, il 30% della biodiversità d’Europa è in questo pezzo di terra. La Ciclovia è un progetto concertato e realizzato insieme ai territori ed è un investimento che continua, ora vogliamo coinvolgere l’imprenditoria, per far sì che siano loro i protagonisti: abbiamo chiuso da poco un bando a cui hanno aderito 32 imprese che forniranno servizi sulla Ciclovia”.

Numeri che colpiscono e testimoniano la volontà della regione a proseguire quel dialogo iniziato nel 2016 con i parchi coinvolti e a rendere la Ciclovia sempre più attrezzata e sicura per i cicloturisti.

Esiste insomma un’altra Calabria e la Ciclovia dei parchi promette di farcela conoscere. In bici.

Scarica la mappa della Ciclovia

Guarda il video

© RIPRODUZIONE RISERVATA