Come perdere peso in modo veloce e sicuro in bicicletta

Quando si pedala, più leggeri vuol dire più veloci... ma solo se si perde peso nel modo giusto.

In fin dei conti, la perdita di peso (o l’incremento) si riduce al confronto tra le calorie assunte e quelle consumate. Se assumete più energia (calorie) di quella che usate, aumenterete di peso e viceversa. Quindi la perdita di peso consiste nell’assumere meno calorie di quelle necessarie per svolgere le vostre attività, ma il trucco è perdere il "giusto" peso per non compromettere la prestazione.

Ovviamente il ciclismo richiede energia, il che significa che è possibile utilizzarla per invertire il bilancio energetico. Le pedalate più lunghe e di minore intensità bruciano calorie nel corso delle pedalate, mentre le sessioni più brevi e intense come il lavoro in velocità a intervalli bruciano calorie quando si è in bici ma anche nelle ore successive all'allenamento.


L'esercizio fisico non è il modo migliore per dimagrire, semplicemente perché è molto più facile ridurre l'assunzione di 500 calorie piuttosto che bruciarne 500. Ci sono anche evidenze scientifiche che indicano che più vi allenate e più aumenterete, di solito impercettibilmente, l'apporto calorico. Quindi in entrambi i casi dovete prestare attenzione all'altro lato dell'equazione del bilancio energetico: il cibo e le bevande.
La vostra preparazione dovrebbe consistere semplicemente nel fare ciò di cui avete bisogno per supportare e sviluppare le prestazioni. Concentratevi sul vostro regime alimentare come mezzo per perdere peso.
Per distorcere un vecchio detto ungherese: “Un uomo con un asino non può guidare due bici”. Qualunque metodo usiate per ridurre il peso, questo dovrebbe mantenervi in salute. Se non siete sano non potete allenarvi, quindi non "interrompete la dieta". Perderete la massa muscolare alla stessa velocità, e persino più velocemente del tessuto adiposo. Questa è una cattiva notizia perché la massa muscolare permette di avere più potenza e funge da raccoglitore per lo zucchero in circolo. Ciò significa che quando si finisce una dieta si è più predisposti a ingrassare.

Il modo più veloce per perdere peso in modo sicuro è consumare una dieta ricca di proteine con grassi sani e alimenti vegetali a basso contenuto di carboidrati, che sono meno calorici ma ricchi di vitamine e minerali. Questo è il modo migliore per soddisfare le vostre esigenze nutrizionali senza assumere calorie in eccesso. Considerando anche che, se volete perdere massa grassa piuttosto che muscoli, un alto apporto di proteine può fare al caso vostro.

In termini di velocità di perdita di peso, più velocemente perdete peso e maggiore impatto avrà sul vostro allenamento.


In realtà, un atleta - se non supportato da esperti - non dovrebbe mirare a perdere peso più velocemente di un normale individuo sedentario. Non più di 0,5 kg / 1 chilogrammo a settimana è l'ideale. Se le vostre gambe si sentono eccessivamente vuote, è un segnale che non state recuperando fra le sessioni di allenamento.
Se volete perdere peso, dovrete affidarvi a sessioni di allenamento intensivo, tenendo però sempre in considerazione due fattori: rifornimento e recupero. Dato che non stiamo cercando di perdere grasso facendo qualcosa di stupido come andare in bicicletta a digiuno, può essere utile un po’ di rifornimento prima e durante i percorsi più lunghi.

E aggiungete alcuni carboidrati densi e ricchi di amido a un pasto ricco di proteine per il recupero. La chiave è aumentare l'assunzione di carboidrati nei giorni di allenamento.

Nei giorni di riposo farei una ripartizione di 50/50 tra cibi proteici e verdura fibrosa/frutta a basso contenuto di carboidrati. E nei giorni di allenamento una divisione uniforme fra cibi proteici, carboidrati amidacei e frutta/verdura.
A ogni modo, i gel energetici e le bevande sportive possono essere visti come un'altra fonte di carboidrati - non è necessario vietarli. Ma se la corsa dura meno di un'ora, provate a limitarvi solo a bere acqua, al massimo con dentro un blando infuso di carboidrati. Buona fortuna!

© RIPRODUZIONE RISERVATA