05 febbraio 2019

Allenamento indoor: cosa indossare

I consigli di due super esperti sul miglior abbigliamento da indossare per una pedalata sui rulli.
1/6 In questa immagine maglia mimetica blu e pantaloncini neri SHIMANO BREAKAWAY con scarpe SHIMANO RP5
 

1 di 3
La possibilità di allenarsi in casa è una delle risorse del ciclismo moderno. Specie in periodi dell’anno in cui il meteo ci ostacola, l’idea di indossare maglia e pantaloncini per la pedalata quotidiana rende di buon umore.
Usare la bici in casa tuttavia è garanzia di surriscaldamento e aumento di temperatura, quindi sudore. Ecco perché i ciclisti indoor si interrogano spesso su quale sia l’abbigliamento migliore da indossare utilizzando i rulli. Per far luce su questo tema, di seguito vi proponiamo le esperienze di due veterani dei rulli.

Chris Hall, specialista delle gare contro il tempo, usa i rulli per garantirsi allenamenti di qualità nonostante il cattivo tempo o qualsiasi altra circostanza imprevista. Chris alterna brevi sessioni di allenamento di 45 minuti a lunghe sessioni di 2-3 ore. In entrambi i casi il suo abbigliamento è cruciale non solo per godersi il suo tempo in sella alla bici ma anche per trarre il massimo dalla sua performance.

"Nelle mie prime sessioni di rulli indossavo il meno possibile ma il sudore scorreva dritto sulla mia bici, quindi ora indosso un abbigliamento da ciclismo normale. Opto per una maglia leggera abbinata a pantaloncini corti con bretelle sottili e morbide. Sono particolarmente appassionato di fondelli senza cuciture che riducono l'irritazione del sudore. Sono molto pignolo anche per quello che indosso su mani e piedi. Utilizzo scarpe tecniche che posso facilmente regolare così da alternare la tensione sul collo del piede durante le sessioni di allenamento. Allo stesso modo i guanti impediscono alle mie mani e al manubrio di bagnarsi e grazie all’inserto di spugna sul pollice posso asciugarmi la faccia."
Katie Butler, ciclista endurance, allena la sua resistenza fisica con i rulli nel periodo invernale per essere competitiva in primavera ed estate.

"Durante l'inverno, l’allenamento sui rulli costituisce la maggior parte del mio tempo in bici, specialmente se il tempo è brutto o ho poco tempo a disposizione. Mi alleno per 1-1,5 ore a sessione, alternandomi tra la presa alta e bassa del manubrio. Anche se ho un sacco di materiale da ciclismo ho i miei capi preferiti per l'allenamento indoor. Preferisco usare i pantaloncini senza bretelle quando uso i rulli perché non mi piace avere le bretelle sudate sulle spalle, soprattutto se mi muovo su e giù dalla sella. Uso un reggiseno sportivo in abbinamento ad una maglia sottile, traspirante e comoda, per evitare di sudare troppo. Trovo inoltre che usare maglie colorate possa mascherare anche alcune orribili macchie di sudore! Ritengo inoltre che l’uso dei guanti possa fare la differenza nell’attenuare la sudorazione delle mani nella zona del manubrio. Recentemente ho iniziato a usare scarpe con un sistema di chiusura BOA e adoro la regolazione che offrono. Quando i miei piedi si scaldano e si espandono posso allentare la tensione per rendere la calzata più comoda. Fare i rulli in casa non restituisce la sensazione del vento nei capelli ma c'è un grande vantaggio: si è lontani da occhi indiscreti. A patto che, naturalmente, il tuo riflesso nello specchio non sia il tuo peggior nemico!”
© RIPRODUZIONE RISERVATA