Festka Scalatore Disc, un’opera d’arte di agilità

La Scalatore Disc è la bici in edizione limitata ultra-compatta di Festka in grado di fornire accelerazione immediata e una sensazione di guida scattante e divertente.

1/4

Festka Scalatore Disc.

Modello Festka Scalatore Disc

Gruppo Shimano Dura-Ace Di2 Variazioni pedivelle SRM Origin Carbon, guarnitura Carbon-Ti X CarboRing, dischi Carbon-Ti X-Rotor, sistema di pulegge CeramicSpeed OSPW

Ruote Lightweight Wegweiser Evo

Dotazione Manubrio Darimo Ellipse, attacco Darimo IX2, reggisella Darimo T1 Loop, sella Selle Italia SLR Boost Superflow, pneumatici Continental GP4000S II 25 mm

Peso 6,63 kg (56 cm)

Prezzo € 16.000

Contatti festka.com

Il marchio ceco Festka produce bellissimi telai per biciclette di fascia alta dal 2010. L’anno scorso, per celebrare il suo 10° anniversario, ha prodotto la serie X, che comprende dieci edizioni speciali numerate dei suoi tre design più popolari: la Rover da off-road, la Doppler in misto carbonio-titanio e questa, la Scalatore.

Secondo la tradizione, un decimo anniversario dovrebbe essere celebrato con l’alluminio, ma Festka ha optato per
un metallo leggermente più prezioso, con un rivestimento in oro 24 carati utilizzato per decorarla. Visto attraverso la lacca trasparente che espone l’impeccabile costruzione in fibra di carbonio del telaio, l’aspetto che crea - in particolare sotto la luce del sole - è stupefacente. La profonda lucentezza dell’oro contrasta perfettamente la finitura superficiale in scala di grigi del carbonio nudo e, fortunatamente, una volta che sono stato in grado di guardare oltre il suo aspetto, ho scoperto che anche le sue prestazioni sono altrettanto buone.

Scattante e divertente

Il progetto per il 10° anniversario di Festka può essere stravagante - e incredibilmente costoso - ma è giustificato dalla reputazione che il marchio ceco si è costruito nell’ultimo decennio come uno dei migliori costruttori di telai tubolari custom al mondo, all’altezza di Parlee negli Stati Uniti e Sarto in Italia.

Le bici di Festka sono simili per qualità, ma si distinguono per il loro metodo di costruzione. I tubi che Festka trasforma in telai sono prodotti dalla connazionale Compotech, che utilizza un processo di “avvolgimento di filamenti di carbonio”. Le fibre sono avvolte su un mandrino da un robot, che inietta una resina per legare le fibre insieme. Il tubo viene poi polimerizzato sul mandrino, che una volta rimosso lascia il tubo pronto per essere incorporato in un telaio.

“L’avvolgimento del filamento ci dà una precisione assoluta - dice Janek Jaros di Festka -. Abbiamo il controllo su ogni fibra. Questo ci permette, per esempio, di impostare con precisione la rigidità del telaio senza dover sacrificare il comfort. Possiamo utilizzare tutti i 60 tipi di fibre disponibili sul mercato, se lo desideriamo, e scegliere la resina che preferiamo”.

1/2

Festka Scalatore Disc.

Forme estreme e aerodinamiche non sono fatte per questo metodo di costruzione al momento, ma per le biciclette meno interessate all’aerodinamica è un ottimo metodo, altamente efficace, per costruire un telaio. Dato ufficialmente già riconosciuto nell’omologa con freni tradizionali della Scalatore Disc, che nel 2018 ha vinto il Design and Innovation Award. I giudici hanno notato la rigidità e la rapida accelerazione della bici nonostante il suo peso non proprio leggero.

Direi che Festka ha perfettamente ricreato questi attributi anche nel passaggio ai freni a disco della Scalatore. A titolo di prova oggettiva, Festka dice di aver mantenuto il peso del telaio a 790 g e l’intera bici a 6,63 kg.

Naturalmente, anche tutti i suoi componenti contribuiscono significativamente al peso complessivo: dischi Carbon-Ti su ruote Lightweight Wegweiser e guarnitura in Carbon-Ti su pedivelle SRM Origin Carbon con misuratore di potenza. Una tipologia di componentistica che potrebbe coprire le carenze di qualsiasi telaio, ma nonostante l’alto livello del kit, in realtà è proprio il telaio a fornire la vera spinta.

In combinazione con la geometria scattante dell’anteriore, la rigidità complessiva del telaio lega tutte le parti in carbonio in un pacchetto ultra-compatto in grado di fornire un’accelerazione immediata e una sensazione di guida scattante, che lo rende assolutamente divertente da guidare attraverso curve e tornanti stretti.

Di più non si può

Non esiste la perfezione. Credevo avrei sofferto maggiormente le vibrazioni, vista la rigidità torsionale della Scalatore e il suo peso leggero, ma la bici ha avuto una reazione che non mi sarei aspettato, confermando
le affermazioni di Festka sulle qualità costruzione per fondere efficienza e comfort.

Ho anche scoperto che la sua estrema agilità, tendeva al nervosismo nelle discese più tecniche e veloci su asfalto ruvido. Effetto mitigato con un passaggio a pneumatici più larghi su ruote più convenzionali. Le Wegweiser Lightweight possono essere leggere e veloci, ma non sono le più clementi. Ho perso un po’ di accelerazione, ma su
una bicicletta così bilanciata, qualsiasi ulteriore miglioramento va a discapito di qualcos’altro.

Non si può mai avere tutto, ma con la Scalatore Disc, Festka ci è andata dannatamente vicino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA