a cura della Redazione - 06 giugno 2019

Numeri da capo... Giro

Dalla prima volta di un ecuadoriano - Richard Carapaz – ai 73.078,68 chilogrammi di rifiuti raccolti durante il Giro numero 102 (poi riciclati attraverso il progetto Ride Green). Le ultime tappe negli scatti di POCI’S

1/32

Immagini POCI'S

Ormai è cronaca da annali sportivi: Richard Carapaz ha vinto il 102esimo Giro d'Italia difendendo il suo vantaggio nella crono finale e mantenendo 1'05" su Vincenzo Nibali, mentre Primoz Roglic ha ritrovato il terzo gradino sul podio a spese di Mikel Landa. L'americano Chad Haga ha vinto la cronometro di chiusura a Verona davanti ai belgi e compagni di squadra Victor Campenaerts e Thomas De Gendt.

Il Giro, oltre che con le splendide immagini di POCI’S, può essere raccontato in numeri:

1 - i Giri vinti dall’Ecuador

3 - il numero di dorsale del vincitore, Richard Carapaz

39,291 - la media oraria finale

59 - le aziende che a vario titolo (maglie, classifiche, carovana pubblicitaria, villaggi di partenza e arrivo) hanno sponsorizzato il Giro d’Italia

142 - gli atleti che hanno portato a termine il Giro d’Italia

147 - le soste che la variopinta Carovana Pubblicitaria ha fatto durante la Corsa Rosa

198 - i paesi collegati nel mondo che hanno trasmesso la corsa in diretta

533 - i ciclisti partecipanti al GIRO E, la corsa con bici a pedalata assistita che si è svolta sui percorsi del Giro d’Italia dei professionisti

1.500 - gli articoli usciti in Ecuador, su carta stampata e web, nell’ultima settimana del Giro

1.735 - i media accreditati di testate internazionali, nazionali e locali

3.537,6 - i chilometri percorsi in questa edizione

9.775 - gli spettatori che hanno gremito l’Arena di Verona nel gran finale del Giro (capienza massima)

50.000 - i bambini coinvolti nel progetto didattico BICISCUOLA

73.078,68 - i chilogrammi di rifiuti raccolti durante il Giro, poi riciclati, attraverso il progetto Ride Green

2.800.000 - la social community della Corsa Rosa

3.700.000 - il picco di ascolto sulla tv nazionale RAI nel finale della 20esima tappa

80.000.000 - le pagine viste su giroditalia.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA