di Rosario Palazzolo - 12 September 2018

In pista a Monza sui pedali per una 12 ore da sogno

Nel week end del 15 e 16 settembre l'autodromo nazionale ospita la 12H Cycling Marathon, e la Monza21 Half Marathon di running. Due eventi che attrarranno a Monza oltre 4000 sportivi
In pista a Monza sui pedali per una 12 ore da sogno
Monza 12H Cycling Marathon

Ciclismo e running. Uno week end ad altissima velocità attende gli sportivi italiani che amano l'autodromo nazionale di Monza. A pochi giorni dal Gran Premio di Formula 1, la pista brianzola sabato e domenica aprirà le porte ad un doppio appuntamento sportivo con la quarta edizione della Monza 12H Cycling Marathon, e la quindicesima edizione della Monza21 Half Marathon (già Mezza di Monza).

Con gli eventi organizzati da Follow Your Passion si parte già sabato pomeriggio con il ciclismo, grazie alla Monza 12H che ha traslocato (la sua collocazione era nel mese di giugno) e che prenderà il via alle ore 19. Si tratta di una affascinante prova di endurance che potrà essere pedalata sia in solitudine che in squadre da 2, 4 e 8 ciclisti. Si rimane in pista per 12 ore, fino all'alba inoltrata e vince chi fa più giri. Poche ore dopo il traguardo, alle ore 9,30 di domenica, sarà dato il via alla "Mezza”, che negli anni si è arricchita fino a contare quattro distanze (5, 10, 21 e 30 km).

Sono attesi oltre 4000 atleti per le due gare, che daranno vita a una vera festa dello sport che si svolgerà con le note di di RDS 100% Grandi Successi, media partner del circuito.

In pista a Monza sui pedali per una 12 ore da sogno
Monza 12H Cycling Marathon

Il fascino di una notte trascorsa a pedalare in pista

“La 12H è una prova sportiva che regala un’esperienza unica e originale - ha dichiarato Andrea Massimello, ideatore della Monza 12H Cycling Marathon e oggi parte del team FYP, nel corso della conferenza stampa di presentazione svoltasi questa mattina presso la Canottieri Olona di Milano - e consente ai rider che la corrono di viverla da due punti di vista: quello della performance, misurandosi su un percorso piatto, veloce e sicuro e quello delle emozioni, immergendosi in una notte di silenzio e fatica in attesa del sorgere del sole. Buio, asfalto, velocità. Dal tramonto all'alba, tra sogno e realtà”.
Gli organizzatori di questa gara sono stati i primi a portare il fascino delle grandi gare endurance in Italia, anche grazie all'esperienza e alla collaborazione del Dj Aldo Rock. I team possono essere maschili, femminili o misti. Sono ammesse bici da corsa e anche a scatto fisso. Quest’anno è infatti prevista una speciale classifica per le “fixed” denominata Trofeo Cicli Drali, il nuovo marchio milanese che ha ridato slancio alla produzione di telai di acciaio di Peppino Drali, novantenne telaista-meccanico che nel capoluogo lombardo rappresenta da decenni una sorta di istituzione.
I ciclisti saranno chiamati a pedalare con giri ripetuti sui circa 5700 metri della pista brianzola dal tramonto all'alba, mettendo in atto strategie di squadra e tecniche per esistere ad una notte di grande fatica, ma anche di grande fascino. Si pedalerà al buio, infatti. Varta, in qualità di sponsor tecnico, supporterà gli atleti con alcuni kit di luci che saranno a disposizione presso la Segreteria Organizzativa in Autodromo.
Per i rider la possibilità di fare il pieno di carboidrati alla vigilia e durante la prima metà della gara nel pasta party realizzato in collaborazione con Pasta Berruto, Sponsor della gara, e, poi, di chiudere con il breakfast party finale prima delle premiazioni.

In pista a Monza sui pedali per una 12 ore da sogno
Monza 12H Cycling Marathon
© RIPRODUZIONE RISERVATA