Record mondiale di 100 miglia TT battuto di oltre sette minuti

Jonathan Parker ha stabilito il nuovo primato mondiale sulle 100 miglia (160 km)

1/6

Jonathan Parker.

Jonathan Parker, avvocato del Qatar e ciclista dilettante, ha stabilito il nuovo record mondiale (in attesa di approvazione) sulle 100 miglia a cronometro (160 chilometri), battendo il precedente tempo di Jonathan Schubert di oltre sette minuti e registrando un tempo finale di 2 ore 50 minuti e 12 secondi.

Il nuovo record, postato su Strava (vedi sotto), ha visto Parker mantenere una velocità media di 56,8 km/h, a 86 rpm, con una potenza media di 308 Watt.

Sicuramente il percorso totalmente pianeggiante ha facilitato l'impresa, dato che invece Schubert aveva registrato il precedente primato da Milton Keynes a Norwich l'anno scorso con il doppio d'altitudine, ma sicuramente non ne ridimensiona il risultato.

Sebbene sia ancora in attesa dell'ufficializzazione, il nuovo record stabilito da Parker non sarebbe il primo. In precedenza aveva già battuto il record tra Londra e Parigi, completando il percorso di 290 km in poco più di 12 ore e mezza, raccogliendo 11.000 sterline a favore l'associazione Cyclists Fighting Cancer.

Come se la corsa avesse bisogno di essere resa ancora più impressionante, la prodezza di Parker è arrivata dopo un incidente in cui si è rotto tutti gli arti, ha perso diversi litri di sangue rischiando la vita, e dopo il quale i medici avevano detto non sarebbe stato più in grado di fare sport. Parker, tutt'oggi ha delle protesi in metallo che gli tengono insieme le spalle e una delle gambe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA