Liegi-Bastogne-Liegi, il ritorno di Tadej Pogacar. Alaphilippe battuto sulla linea del traguardo

Il giovane vincitore dell'ultimo Tour de France beffa proprio il francese in volata con un colpo di reni. Valverde ci prova ma, ancora una volta, non riesce a raggiungere Eddy Merckx. Squalificato Carapaz per posizione vietata in discesa.

1/7

La Liegi-Bastogne-Liegi.

È stato nuovamente il turno di Tadej Pogacar (22 anni), che alla 107ma della Liegi-Bastogne-Liegi, la Decana che ha chiuso il trittico delle Ardenne, fa il tris nel World Tour 2021 dopo essere salito sul gradino più alto del podio del UAE Tour e della Tirreno-Adriatico. A farne le spese due francesi, il campione del mondo e vincitore della Freccia Vallone di pochi giorni fa, Julien Alaphilippe, e il giovane David Gadu.

Gara tutto sommato abbastanza movimentata, con vari tentativi di fuga veri già dai primi chilometri. Primo allungo di sette ciclisti, tra cui anche l'italiano Lorenzo Rota, arrivato anche a 10 minuti, prima che il gruppo decidesse di accorciare le fila e muoversi.

La più pericolosa è stata quella lanciata dal britannico Adam Yates con il compagno Richard Carapaz, che ha tentato il colpaccio a una ventina di chilometri dal traguardo, salvo essere poi squalificato per le nuove norme sulla posizione vietata (seduta sul tubo centrale) in discesa.

Ma è stata l’ultima Côte, quella della Roche Aux Faucons, a proporre lo scontro finale tra i big (guarda il video): Pogacar, Alaphilippe, Valverde, Woods e Gaudu. Se per il grande pubblico la vittoria (per simpatia e coraggio) sarebbe dovuta andare al 41enne spagnolo (che con un successo avrebbe eguagliato il record di 5 vittorie di Merckx nella Doyenne), la realtà è stata ben diversa.

All'ultimo chilometro Alejandro Valverde si è ritrovato in una prima posizione scomoda, stringendo sulle transenne per avere il controllo completo sugli avversari. Tadej Pogacar è rimasto dietro a tutti aspettando il momento giusto per uscire. E quando il francese Julian Alaphilippe è partito, si è agganciato alla sua ruota battendolo con un colpo di reni sulla linea di arrivo. Terza piazza per Gaudu, poi Valverde e Woods.

Anche la Bastogne-Liegi femminile (140 chilometri con partenza da Bastogne) si è decisa in volata. Vittoria dell'olandese Demi Vollering, seguita dalla connazionale Annemiek van Vleuten, seconda, e dall'azzurra Elisa Longo Borghini in terza posizione.

1/2

Elisa Longo Borghini alla Liegi-Bastogne-Liegi.

Classifica Finale

1. Tadej Pogacar (UAD) 6h39'26"

2. Julian Alaphilippe (DQT) st

3. David Gaudu (GFC) st

4. Alejandro Valverde (MOV) st

5. Michael Woods (ISN) st

6. Marc Hirshi (UAD) +7"

7. Tiesj Benoot (DSM) +7"

8. Bauke Mollema (TFS) +7"

9. Maximilian Schachmann (BOH) +9"

10. Matej Mohoric (TBV) +9"

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Ultime novità
Ultime flash