23 ottobre 2018

Milano Gravelroads, tra i Navigli e il Parco del Ticino

Sabato 27 ottobre al via Milano Gravelroads, una pedalata tra l'asfalto e lo sterrato, alla scoperta del suggestivo paesaggio rurale tra Milano, Pavia e Novara

1 di 2
Sabato 27 ottobre è tempo di Milano Gravelroads. Poche pedalate a Ovest della città, percorsi tra i 48k e i 160k, tra l’asfalto e lo sterrato, tra la città e la campagna, tra i Navigli e il Parco del Ticino.

NAVIGLI 160K è il più lungo di questi percorsi, una sfida impegnativa tra Milano, Novara e Pavia.
Mettetevi alla prova su un percorso che vi sorprenderà per la piacevolezza del paesaggio rurale lombardo, le lanche e i boschi del Ticino, le acque dei Navigli Sforzesco e Langosco e della fitta rete di rogge minori, la meraviglia di Piazza Ducale a Vigevano e ancora il ponte di chiatte di Bereguardo, l’abbazia di Morimondo. Una sfida sul piano fisico, motivazionale ed esplorativo.
La pedalata non è a carattere competitivo e prevede i percorsi di 160 o 100 chilometri Milano-Milano nell’area ad ovest della città. A Bernate – km 37.5 – i due percorsi si dividono. Il percorso più lungo è al 60% su strade sterrate.

Ritrovo
h.7.30 CANOTTIERI SAN CRISTOFORO - partenza alla francese
h.8.00-8.30 percorso lungo NAVIGLI 160k
h.8.30-9.00 percorso breve NAVIGLIO GRANDE 100k

Cinelli OffRoad Circus, il raduno gravel Cinelli, sarà ospite della manifestazione. Un motivo in più per chiamare a raccolta i C-rider con un mezzo Cinelli avvezzo al brecciolino e per dare la possibilità a tutti gli appassionati di testare la nuova Zydeco 2019.

Le iscrizioni chiudono mercoledì 24 ottobre.
Per maggiori informazioni: Turbolento Cycling Club
© RIPRODUZIONE RISERVATA