di Alfredo Colella
- 17 November 2020

Nuova borraccia RaceOne XR1

La novità presentata dal brand italiano RaceOne per le sue borracce XR1 è la possibilità di scelta tra un tappo standard e uno morbido, a tutto vantaggio della sicurezza e della comodità d’uso

1 di 3
1/3

RaceOne è un marchio appartenente all’elite del Made in Italy d’esportazione: i suoi accessori e le sue borracce, standard o completamente personalizzabili, sono diffuse in tutto il mondo e apprezzate per la qualità e l’attenzione posta ai particolari. Merito di un’esperienza nel settore di oltre trent’anni.

La borraccia XR1 nasce da una lunga esperienza nelle competizioni sportive. Nella sua progettazione, è stata data particolare importanza all’utilizzo di materiali biocompatibili (polietilene medicale di alta qualità), che rispettano le normative internazionali ROHS e FDA. Una caratteristica cha rende la borraccia priva di cattivi odori anche se resta chiusa per molto tempo. Per le grafiche esterne, la scelta è caduta su inchiostri naturali e atossici che rispettano le normative europee.

Germano Mozzato è il cuore pulsante di RaceOne e ci tiene a sottolineare come i suoi prodotti si distinguono dalla massa: “Spesso sento parlare chi non è del settore e pensa che bastino tre o quattro passaggi per realizzare una borraccia come la nostra. Forse ciò è possibile in una produzione industriale a catena di montaggio su larga scala, ma ciò va a penalizzare la qualità finale del prodotto. Il nostro modello RX1, per esempio, passa tra le mani di un operatore fino a ben nove volte: tanti infatti sono gli step necessari ad ottenere un pezzo realizzato con tecniche di automazione miste ad artigianalità manuale”.

Si parte dal soffiaggio di una bolla cilindrica di polietilene a 200°C immersa tra due mezzi stampi, in modo che il materiale aderisca alle pareti degli stampi stessi – 150 pezzi circa l’ora. Si pensi che per realizzarne 20 mila occorrono tre operatori e due settimane di lavoro. Dopo la stampa, si passa alla serigrafia (con un passaggio per ogni colore che si vuole imprimere sulla borraccia) e alla realizzazione del tappo (stampa più serigrafia). Infine, si montano tappo, coperchio, bloccaggio e si procede al confezionamento e all’imballaggio.

RaceOne vuole essere in prima linea anche quando si tratta di sicurezza e comfort: da qui, la decisione di realizzare il bloccaggio in cima al tappo in due differenti versioni: una classica biocompatibile oppure, novità del 2020, una interamente realizzata in materiale morbido anallergico, lo stesso utilizzato nei comuni dispositivi per neonati – venendo così incontro a chi è meno avvezzo all’utilizzo della borraccia in corsa o in condizioni precarie come durante le pedalate fuoristrada oppure su asfalto sconnesso.

Il tappo in poliammide per uso alimentare resiste ottimamente agli urti anche in caso di temperature molto basse. La borraccia è dotata di cover rimovibile di protezione, utile in condizioni estreme e nell’uso off-road perché mantiene pulita la zona di erogazione del liquido contenuto.

Lo speciale design della bottiglia prevede tacche antiscivolo che si prolungano anche lungo il tappo e permettono di avere una migliore presa nelle più svariate situazioni.

RaceOne XR1 è disponibile in moltissime colorazioni e in due versioni con diverse capacità (600 cc e 750 cc) ad un prezzo consigliato di 6 euro. Per maggiori info CLICCA QUI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA