Pedali Powrlink Zero e rulli Kickr Rollr: la tecnologia interconnessa di Wahoo

Oltre all'arrivo tanto atteso dei pedali misuratori di potenza compatibili con Speedplay, Wahoo lancia i rulli intelligenti compatibili con Zwift.

1/3

Pedali Wahoo Powrlink Zero (foto Matthew Loveridge).

Sono arrivati i pedali Wahoo Powrlink Zero. E insieme a loro Wahoo ha presentato anche Kickr Rollr, devices che utilizza i pedali Powrlink per portare la tecnologia interattiva dei bike-trainer su una piattaforma a rulli.

Dopo aver acquisito Speedplay nel 2019, Wahoo ha ristrutturato la gamma dei suoi pedali e ha anticipato il lancio di un nuovo prodotto che andasse a completarla: un set di pedali con power meter. I nuovi pedali Powrlink Zero si inseriscono perfettamente nella gamma di offerte di Wahoo potendosi completamente collegare e integrare con i devices e l'orologio da bicicletta Elemnt, i tubo trainer Kickr e la app Systm.

I nuovi rulli Kickr Rollr completano ulteriormente l'ecosistema Wahoo. Kickr Roll sono stati utilizzati per la prima volta come dispositivo di riscaldamento ai Campionati del Mondo 2021 nelle Fiandre e sono stati lanciati in contemporanea ai pedali Powrlink. Permettono la stessa connettività di un qualsiasi turbo trainer ma mantenendo la comodità offerta dai rulli.

Pedali Wahoo Powrlink Zero

Pedali Wahoo Powrlink Zero (foto Matthew Loveridge).

I pedali Powrlink Zero si basano sul classico design Speedplay Zero, mantenendo la sua regolazione unica, l'ingresso su due lati e i perni in acciaio inossidabile. Sono disponibili con alimentazione a lato singolo o doppio e gli utenti Speedplay saranno lieti di sapere che funzionano con lo stesso sistema di tacchette, quindi non sarà necessario cambiare configurazione. Fisicamente, però, il pedale è leggermente diverso: il mandrino è stato allungato di 2 mm, diventando 55 mm, e l'altezza è stata aumentata di 1,5 mm (13 mm totali). Ciò permetterà a chi lo desidera di utilizzare un solo pedale con misuratore di potenza con l'opzione Powrlink singolo, o di sostituirne uno solo in caso di problemi con l'opzione coppia.

Non ci sono molte sorprese nel software. Per connettersi a ciclocomputer, orologi e app si possono utilizzare sia Bluetooth che ANT+, con indicatori LED che si accendono durante la connessione e mostrano quando è necessario caricare la batteria.

La durata della batteria di 57 ore è un po' inferiore (quasi la metà) rispetto a prodotti concorrenti, ma la ricarica è semplice e veloce, grazie a un cavo di ricarica a forma di Y che riattiva i pedali contemporaneamente utilizzando adattatori dedicati.

Wahoo dichiara inoltre che i pedali Powrlink hanno una precisione del +/- 1% e non sono influenzati dalla variazione della temperatura. Nella versione doppia tracciano anche la cadenza e l'equilibrio sinistro/destro. Non misurano invece la scorrevolezza del pedale o l'efficienza della coppia, ma Wahoo non lo ritiene un dato necessario.

I pedali Powrlink Zero mantengono il peso leggero del design originale: 270 g per la configurazione a coppia e 250 g per quella singola (solo 28 g in più rispetto agli Speedplay Zero standard).

Il prezzo è di 999,99 euro per i Powrlink Zero a doppia faccia e 649,99 euro per la configurazione a lato singolo.

Wahoo Kickr Rollr: cos'è e come funziona?

1/4

Kickr Rollr (foto Matthew Loveridge).

I rulli sono un classico attrezzo per l'allenamento, ma, ovviamente, oggi tutto viene modernizzato e trasformato in qualcosa di più "intelligente". Non è sicuramente la prima volta che accada, ma Wahoo sostiene di aver fatto un ulteriore passo avanti.

La teoria è più o meno la stessa, con la ruota posteriore appoggiata su due cilindri a rotazione libera che consentono di pedalare senza la necessità di rimuovere la ruota posteriore o di fissarla in un telaio turbo. Ma, Kickr Rollr è molto più semplice da utilizzare, anche per chi non è mai salito sopra a un rullo. La ruota anteriore, infatti, si posiziona tra due piccoli supporti e un grande braccio verticale regolabile, e si aggancia allo pneumatico per aiutare a mantenere la bici in posizione (può ospitare pneumatici fino a 53 mm o 2,1 pollici).

Kickr Rollr può essere utilizzato anche come un normale set di rulli (il peso complessivo è di 22,6 kg). Il passo regolabile permette di utilizzare biciclette di tutte le dimensioni e il volano da 4,8 kg aggiunge resistenza quando si spinge più forte, ma collegarlo alla app consente di attivare la funzionalità più completa.

Kickr Rollr offre le stesse funzionalità di un qualsiasi turbo trainer collegato a un misuratore di potenza. Via Bluetooth e ANT+, oltre che con Direct Connect di Wahoo, si accoppia a tutte le app di allenamento tradizionali. I LED blu e rossi mostrano rispettivamente il collegamento tramite Bluetooth e al misuratore di potenza.

È possibile ottenere il massimo da Kickr Rollr solo con un misuratore di potenza che misuri direttamente dalla bici, motivo per il quale è stato lanciato in contemporanea ai pedali Powrlink Zero. Ciò non significa che Kickr Rollr sia inutile senza un misuratore di potenza, ma che, in sua assenza, l'unico dato disponibile sarà la velocità.

Kickr Rollr si collega automaticamente a un misuratore di potenza ANT+ quando entrambi sono accesi (senza necessità di pedalare) e invia i dati direttamente alle app, senza dover collegare sia trainer che pedali al software di allenamento.

È vero, questa configurazione necessita di due dispositivi, ma offre anche la comodità poter attaccare la bici sui rulli in un attimo senza dover sganciare la ruota, oltre a regalare una sensazione di guida molto più naturale rispetto a un trainer fisso.

Kickr Rollr ha un costo di 799,99 euro, paragonabile a quello di un turbo trainer di fascia media.

Il pacchetto che invece comprende Kickr Rollr e la coppia di pedali Powrlink Zero con registrazione singola costa invece 1.399,99 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA