21 marzo 2019

Roglic nella storia

È il primo sloveno a vincere la Tirreno-Adriatico. C’è riuscito per soli 31 centesimi di secondo davanti ad Adam Yates. Non perdetevi la gallery
1/24 Le immagini della fase finale della Tirreno-Adriatico 2019. Foto POCI'S

1 di 2
È tempo di conferme per Primoz Roglic, che - a distanza di poco più di due settimane dal successo nella Generale all'UAE Tour con cui aveva aperto la stagione - è entrato nella storia del nostro sport (CLICCA QUI per l’intervista di Cyclist). È il primo sloveno a vincere la Tirreno-Adriatico, e lo ha fatto con un piccolissimo margine: 31 centesimi di secondo su Adam Yates (Mitchelton-Scott).
Il campione europeo a cronometro Victor Campenaerts (Lotto-Soudal) ha vinto la cronometro di chiusura davanti all'italiano Alberto Bettiol (EF Education First) e all'olandese Jos van Emden (Team Jumbo-Visma).
A proposito di italiani, è la prima volta che nessuno dei nostri corridori è entrato fra i primi dieci nella classifica generale.
Non perdetevi la gallery firmata Poci's.
Archiviata la Corsa dei Due Mari, è tempo di pensare alla Milano-Sanremo di sabato 23 marzo. Sono stati annunciati gli iscritti alla 110esima edizione della Classica di Primavera. Ci sarà il vincitore della passata edizione, Vincenzo Nibali, a battagliare con corridori di spicco come il campione del mondo Alejandro Valverde, i vincitori delle passate edizioni Arnaud Demare (2016), John Degenkolb (2015) e Alexander Kristoff (2014) con il compagno di squadra Fernando Gaviria, Julian Alaphilippe e il compagno di team Elia Viviani. Ma anche Peter Sagan e il campione olimpico Greg Van Avermaet.
© RIPRODUZIONE RISERVATA