di Peter Stuart - 14 marzo 2019

Specialized S-Works Diverge

Specialized ha rinnovato il suo sorprendente modello, e il risultato mette in discussione la comune idea di bici da strada
1/7 L’obiettivo di questa nuova S-Works Diverge è andare oltre le semplici strade in ghiaia o gli sterrati ed essere pronti ad affrontare percorsi da mountain bike - ecco perché è compatibile con ruote 650b dal diametro ridotto.

Di certo non la solita bici da strada

La nuova Diverge è un interessante specchio dei tempi: si colloca tra una bici da strada e... quasi tutto il resto. Con pneumatici da 38 mm, un ammortizzatore nel tubo sterzo e anche un reggisella telescopico, la S-Works Diverge è inusuale per il purista delle bici da strada. A volte, però, le regole sono fatte per essere infrante.

Quando la Diverge originale è apparsa sul mercato, nel 2014, Specialized l’aveva intesa come prodotto di nicchia, tanto da essere riluttante a esportarla in Europa. Tuttavia, il riscontro avuto (soprattutto in Inghilterra) ha sorpreso tutti, al punto che il product manager del settore strada di Specialized, John Cordoba, ora crede che “La Diverge sarà la tipologia di bici più diffusa nel giro di due o tre anni”.

Mentre il modello precedente della Diverge era per lo più una gravel bike - pneumatico più largo, freni a disco e geometria più rilassata - questa nuova versione non lo è, avvicinandosi a quelle che molti definiscono “GravelPlus”. L’obiettivo è andare oltre le semplici strade in ghiaia o gli sterrati ed essere pronti ad affrontare percorsi da mountain bike - ecco perché la nuova Diverge è compatibile con ruote 650b dal diametro ridotto.

C’è una particolare larghezza del pneumatico per cui una ruota 650b e una 700c danno pressoché la stessa qualità di guida”, dice Cordoba. “Per la ruota 700c la larghezza è 38 mm, mentre per la 650b è 45 mm ma, con la nuova tendenza a utilizzare cerchi larghi, il range di misura delle gomme è più ampio. Alcuni cerchi 650b accettano pneumatici da 47 mm”.

Il reggisella telescopico

La nuova S-Works Diverge ha anche un reggisella telescopico che permette di abbassare la sella fino a 35 mm premendo un’apposita leva, per abbassare il baricentro e ottenere un miglior controllo su un terreno tecnico ripido.
Nella parte frontale, il Future Shock ammortizza il manubrio. È già stato testato sul campo dalla linea Roubaix di Specialized ed è stato ulteriormente irrigidito apposta per la Diverge, ma torneremo su questo aspetto più avanti.
È molto diversa dalle Specialized di fascia alta di cinque anni fa, costruite per pneumatici da 23 mm. In cambio ora abbiamo maggiore versatilità. La Diverge avrà però sacrificato la velocità e la maneggevolezza tipiche di una grande bici da strada? È ora di scoprirlo...

La velocità sarà sacrificata?

Quando l’ho vista per la prima volta, non posso ammettere di aver trovato la nuova Diverge attraente. La sua geometria rilassata con il frontale alto, la borsa portaoggetti integrata sopra il movimento centrale, il grosso pacco pignoni e le gomme che sembravano l’antitesi delle linee pulite tipiche di un modello da strada. Ce ne voleva, insomma, per convincermi.
Ero altresì sicuro che, alla prima uscita, sarei stato deriso dai miei compagni. Invece, non è accaduto nulla di tutto ciò.

Probabilmente l’aspetto chiave su cui questa prova mi
ha fatto riflettere è che la Diverge è, dopotutto, una veloce bici da strada. Anche coi pneumatici da 38 mm, ho tenuto il passo dei miei compagni durante il giro domenicale. L’unico momento in cui sono stato superato era negli sprint, ma semplicemente perché non riuscivo a trovare la cadenza efficace nell’usare il rapporto 42-11 (il più duro, vista la guarnitura 1x). Continua...

La prova completa è stata pubblicata su Cyclist - Marzo 2018

La scheda tecnica

Modello Specialized S-Works Diverge
Gruppo Shimano XTR Di2 M9050 Comandi leve Shimano R785 Di2, freni a disco idraulici RS805, guarnitura Easton EC90 SL Carbon
Ruote Roval CLX 32 Disc
Dotazione manubrio S-Works Carbon Hover Drop, attacco S-Works SL alloy, reggisella Specialized Command Post XCP, sella Specialized S-Works Phenom
Peso 8,50 kg
Prezzo 8.990 euro
Contatti specialized.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA