Speeco ABB bars

Le pieghe allungate delle barre Speeco Abb permettono di far riposare le braccia e mantenere il controllo, ricreando di fatto una posizione vietata dall’UCI.

Speeco ABB bars.

Avete bisogno di un’alternativa legale alla posizione con gli avambracci appoggiati sul manubrio, ora vietata dall’UCI? Per la principesca cifra di circa 1.500 euro, Speeco potrebbe offrirvi una soluzione sotto forma del suo nuovo cockpit ABB, sviluppato con l’aiuto di Jan-Willem van Schip, specialista della fuga, che attualmente corre per l’UCI Continental Tam Beat Cycling Club.

Nonostante il suo aspetto inconsueto, la combinazione integrata piega/attacco manubrio assicura complessivamente lo stesso reach delle pieghe e degli attacchi convenzionali, ma mentre di solito l’attacco manubrio crea la lunghezza, l’ABB utilizza una porzione di stelo tozzo, trasferendo la lunghezza alla piega appositamente sagomata.

La lunga superficie superiore della piega ha una forma leggermente concava così da creare un canale in cui appoggiare gli avambracci mantenendo il controllo della bici.

Combinate con una larghezza estremamente stretta, le pieghe provano a ricreare legalmente la posizione vietata, mentre i drop scampanati forniscono più leva per gli sprint.

Se il costo può sembrare eccessivo, Speeco sostiene che ogni ABB cockpit è realizzato su misura utilizzando dimensioni personalizzate - dopo tutto, l’aerodinamicità del componente dipende da quanto bene si adatta al ciclista che lo usa. Questo significa che anche il peso varia, ma chi si preoccupa di chili e grammi quando i watt sono tutto?

© RIPRODUZIONE RISERVATA