Urban Taraxagum, pneumatico ecosostenibile

Urban Taraxagum di Continental, primo pneumatico per bicicletta costruito in serie realizzato in gomma ricavata dal Tarassaco russo, si è aggiudicato il German Sustainability Award

1 di 2

Le notizie di aziende che investono in progetti di ecosostenibilità vanno sempre osservate con grande attenzione. Non fa eccezione Urban Taraxagum di Continental, pneumatico per bici che grazie alla sua composizione della gomma a base di Tarassaco russo (il fiore comunemente chiamato anche Dente di leone; una specie originaria del Kazakistan, Kirghizistan e Uzbekistan, che si distingue per la sua produzione di gomma di alta qualità, fonte Wikipedia), a una produzione del fiore che viene coltivato, estratto e lavorato direttamente in Germania, si è aggiudicato il German Sustainability Award 2021 in ben due categorie: “Pioniere” e “Design responsabile”.

L’importante riconoscimento tedesco è un’iniziativa della German Sustainability Award Foundation in collaborazione con il Governo federale tedesco, il Consiglio tedesco per lo sviluppo sostenibile, le associazioni di imprese, le organizzazioni della società civile e gli istituti di ricerca.

Considerata dall’azienda di Hannover un'importante pietra miliare nella strategia di sostenibilità di Continental, la produzione interna della gomma ricavata dal Tarassaco russo necessaria per la realizzazione di Urban Taraxagum, consente di evitare lunghi percorsi di trasporto, e di ridurre le emissioni di CO2. Lo pneumatico viene prodotto a Korbach, la coltivazione delle piante ad Anklam.

La dottoressa Carla Recker

A tal proposito, sono significative le considerazioni di Carla Recker, a capo del progetto di sviluppo per ottenere la gomma naturale dal dente di leone alla Continental: "Siamo molto contenti di ricevere questo premio. Il fatto che siamo arrivati primi tra 54 finalisti dimostra che il nostro pneumatico per bicicletta Urban Taraxagum è un prodotto unico che contribuisce allo sviluppo di una nuova fornitura alternativa e sostenibile di materie prime. La gestione sostenibile e responsabile è stata parte integrante della strategia e dello sviluppo aziendale di Continental per molti anni. Questo include anche gli sforzi per garantire che in futuro la gomma naturale non sarà più importata esclusivamente dai tropici, ma sarà estratta il più vicino possibile agli stabilimenti di pneumatici”.

La coltivazione e la produzione del Dente di leone, sostenuta anche dal Ministero Federale dell'Educazione e della Ricerca e dal Ministero Federale dell'Alimentazione e dell'Agricoltura, è al centro del progetto Taraxagum della Continental e del Fraunhofer Institute for Molecular Biology and Applied Ecology (IME). Significa che in futuro Taraxagum potrebbe essere utilizzato anche per pneumatici per auto e per altri articoli tecnici in gomma.


© RIPRODUZIONE RISERVATA