Come centrare la ruota della bicicletta (Video)

Verificare che la ruota della tua bicicletta sia ancora bene allineata è importante. Impara a centrarla grazie al video tutorial e a questa semplice guida.

Come allineare e centrare una ruota storta: i consigli degli esperti più una guida passo-passo facile da seguire (per attivare i sottotitoli, cliccare su Impostazioni e selezionarli).

Con il passare dei decenni, le ruote delle biciclette sono diventate sempre più complesse. Ma quasi tutte si rifanno ancora allo stesso design di base, costituito da un cerchio tenuto in posizione da una serie di raggi in tensione provenienti da un mozzo centrale e dove la robustezza dipende dal perfetto bilanciamento di ogni componente con il successivo. Per rompere l'equilibrio è sufficiente centrare una buca.

Se le tue ruote sembrano un po' traballanti, seguendo i sei semplici passaggi che seguono potrai ricentrarle velocemente.

1 di 2

1. Posizionare la ruota nel cavalletto

Osservare l'allineamento laterale e verificare che la ruota sia leggermente fuori asse. Toglierla dalla bici e montarla sul centraruote. Stringere le pinze verticalmente fino a quando non sono alla stessa altezza del bordo esterno del cerchio.

2. Gira la ruota

Regolare la distanza tra le ganasce della pinza finché non arrivano a sfiorare il cerchio. Controllare che la ruota non oscilli su e giù. Se lo dovesse fare sarà necessaria una regolazione radiale o un viaggio in un negozio di biciclette specializzato.

3. Individuare l'inarcamento

Mentre si gira lentamente la ruota, regolare le ganasce finché non iniziano a toccare leggermente il cerchio, ad indicare dove è più pesantemente deformato. Ruotare avanti e indietro per individuare il punto preciso.

4. Trovare il raggio corrispondente

Se il cerchio tira a sinistra, trovare il raggio proveniente alla destra del mozzo più vicino al centro della deformazione. Se tira a destra, trovare il raggio corrispondente proveniente dal lato sinistro del mozzo.

5. Regolare la tensione

Dare mezzo giro al nipple. Guardandolo dall'alto (attraverso il cerchio) stringere girando in senso orario, guardandolo dal mozzo stringere in senso antiorario.

6. Controllare e ricontrollare

Far girare la ruota avanti e indietro per controllare il risultato della regolazione. Se necessario, regolare ulteriormente la tensione. Risistemare la pinza e passare alla successiva deformazione.

Dopo aver controllato di essere ancora tutto intero, dopo una caduta la prima domanda di solito è "Come sta la bici?". Sfortunatamente, anche le piccole cadute possono causare un danno o piegare le ruote tanto da dover ricorrere all'aiuto del negozio di biciclette più vicino.

Ma se la (s)fortuna vuole che una ruota continui a girare senza incastrarsi sul freno o sul telaio, segui questi semplici passi per provare a rimetterla rapidamente in forma.

1. La ruota gira ancora?

Rilasciare il freno e far girare la ruota. Se la ruota non tocca le pastiglie dei freni e non entra in contatto con il telaio o la forcella, potrebbe non essere necessario ripararla immediatamente. Assicurarsi solo che i freni riescano a fermare ancora la ruota e guidare con molta attenzione.

2. Controllare i raggi

Afferrare coppie di raggi a turno e stringere: in questo modo si riusciranno a trovare quelli allentati. Se non c'è stata una vera collisione, è possibile che un raggio si sia semplicemente allentato e stringerlo potrebbe essere sufficiente a raddrizzare rapidamente la ruota in modo da poter tornare a casa per un controllo più approfondito.

3. Trovare la deformazione

Fai girare la ruota per capire quale lato stia tirando. Le pinze dei freni a pattino possono costituire un pratico indicatore. Altrimenti, posizionare con attenzione il pollice contro la forcella o il fodero per individuare il punto critico.

4. Regolare i nipple

Quando sono avvitati, i raggi sul lato sinistro della ruota tirano il cerchio verso sinistra, mentre quelli sulla destra lo tirano verso destra. Una volta identificato il raggio corretto da stringere, usare l'apposita chiave e ruotarla di un quarto di giro in senso antiorario.

5. Stringere o allentare

Apportare piccole regolazioni e far girare la ruota poco alla volta per verificare l'effetto delle modifiche. Potrebbe essere necessario allentare i raggi adiacenti a quello che si sta stringendo girandoli in senso orario. Fare molta attenzione a non far andare fuori bilanciamento la ruota.

6. Farla controllare

Le ruote sono creature sorprendentemente complesse. Anche se sembrano girare tranquillamente, è importante che i raggi siano tesi in modo uniforme. Se non si è sicuri delle loro condizioni a seguito di una caduta o un piccolo incidente, vale sempre la pena farle controllare da un meccanico specializzato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Ultime novità
Ultime flash