Adam Yates sotto le tre ore alla Maratona di Barcellona

Il britannico della Ineos Grenadiers ha portato a termine i 42 chilometri della corsa spagnola in meno di tre ore, con solo due settimane di preparazione specifica.

Adam Yates alla Maratona di Barcellona (foto Instagram Adam Yates).

Non è certo il primo ciclista o sportivo a cimentarsi nella corsa. Ricordiamo l'exploit di Tom Pidcock sui cinquemila metri, che ha fatto discutere gli amanti di running e ciclismo ad inizio anno. Ma questa volta si tratta di un risultato ufficiale registrato in una delle maratone più famose del mondo.

A segnarlo è stato il britannico della Ineos Grenadiers e compagno di squadra di Filippo Ganna, Adam Yates, che domenica scorsa è riuscito a portare a termine la Maratona di Barcellona in 2 ore 58 minuti e 44 secondi.

Un ottimo crono considerato che Yates ha preparato questa inedita sfida mentre era in vacanza per due settimane alle Maldive.

"Un paio di settimane sulla spiaggia non sono la miglior preparazione possibile, ma sono contento del 2:58:44 fatto qui alla Barcellona Marathon", ha scritto sul suo profilo Instagram.

Adam Yates è stato protagonista di un grande finale di stagione, finalizzata con il secondo posto alla Milano-Torino e il terzo gradino del podio al Giro di Lombardia.

Ha sicuramente beneficiato della sua elevata preparazione atletica e solo dopo un mese è riuscito a portare a termine con un buon tempo una corsa di 42 chilometri. Segno che, anche per un ciclista amatore, la corsa potrebbe essere un ottimo allenamento durante la stagione invernale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA