di Roberta Lamagni - 26 ottobre 2018

BRN Day, la formula che piace

Domenica 21 ottobre si è svolta a Bologna la seconda edizione del BRN Day, evento dedicato al mondo bici, riservato agli addetti ai lavori. Innovativa e coinvolgente la formula adottata...

1 di 2
Una full immersion nel mondo della bici, con una “leggerezza” inconsueta per questo tipo di eventi: è il nuovo modo di comunicare scelto da BRN, uno dei più grandi distributori italiani nel mondo ciclistico nonché produttore di articoli a marchio proprio. Un format innovativo e coinvolgente.
Domenica 21 ottobre lo spazio fieristico di Bologna ha ospitato la seconda edizione del BRN Day, evento “privato” riservato ai player del settore. Un’occasione di business che ha condotto al Centro Congressi di Bologna 4.800 ospiti da tutta Italia (qualcuno si è mosso anche dall’estero), in rappresentanza di 1224 negozi specializzati e 40 fra i principali brand del ciclismo internazionale.

Le tracce di un successo annunciato erano nell’aria ancora prima dell’avvio di giornata. “Siamo soddisfatti della risposta del nostro pubblico - sostiene Filippo Leonardi, responsabile comunicazione di BRN - la partecipazione dei negozianti rispetto allo scorso anno è raddoppiata. Dal canto nostro abbiamo quasi triplicato gli spazi espositivi (5.500 m2 nel 2018, ndr), creando un’area dedicata BRN, per i brand di proprietà e quelli da noi distribuiti, e una riservata ai prestigiosi marchi che ci hanno dato fiducia”.
12 ore non stop declinate in una formula vincente: un perfetto mix tra business, svago e gastronomia. Ciò che sembra aver convinto aziende e negozianti, “assuefatti” e poco stimolati dalla routine di una normale fiera.
“Dodici ore a parlare di sole bici possono annoiare - continua Leonardi - così abbiamo pensato di concentrare il lavoro in mattinata, unendo momenti istituzionali con le presentazioni delle novità 2019 di Campagnolo, Shimano e Brooks England, e stemperare l’impegno nel pomeriggio, lasciando spazio ai fuochi d’artificio, con gli show di Francesco Tesei, mentalista, e Paolo Cevoli, comico di Zelig”. Pensiero apprezzato, a giudicare dall’auditorium gremito.
Per il piacere del palato non sono mancate pause culinarie con i veri sapori del folklore romagnolo nell'Osteria BRN, in collaborazione con le Mariette di Pellegrino Artusi.

“Siamo davvero felici del risultato della seconda edizione del BRN DAY e vogliamo ringraziare tutti i nostri clienti che quest’anno, ancor più numerosi, hanno creduto in un evento unico nel panorama italiano che abbina prodotto, spettacolo, tradizione culinaria e show. La scelta di creare il BRN DAY nasce dalle esigenze del nostro mercato, dalle richieste da parte di clienti e negozianti di format più dinamici ed innovativi. Siamo inoltre orgogliosi di aver avuto accanto a noi grandi brand del ciclismo mondiale che hanno reso l’evento ancora più prestigioso e dati i risultati entusiasmanti stiamo già pensando alla nuova edizione" ha dichiarato Gianluca Bernardi, CEO di BRN Bike Parts.
© RIPRODUZIONE RISERVATA