Cyclist magazine numero 61: in vendita ora!

Su questo numero. Il Piemonte che ti conquista. Pedalare a Codogno. Big Ride in Grecia: Epiro. Salite classiche: Hautacam. Pedalare su una ruota. Cogliere l’attimo: le foto di Pauline Ballet. Effetto Sportswashing nel ciclismo. Le 12 regole per perdere peso. Test bici Look 765 Gravel RS, Pinarello Dogma F Disc.

In copertina Tre splendidi itinerari piemontesi in Alta Val Susa. È il super Ride Italy di questo mese (foto di Jacopo Altobelli).

SFOGLIA L'ANTEPRIMA

In questo delicatissimo periodo la bicicletta incarna quel senso di libertà di movimento, di azione e di espressione cui tutti hanno il diritto di accedere.

Mai avrei immaginato di poter contare su un numero di Cyclist così ricco di spunti e idee per chi ama andare in bici e di trovarmi invece a riflettere su un dramma capace di annebbiare ogni forma di pensiero positivo. Il Covid fa ancora male, ma sembra slittato a problema secondario rispetto a ciò che sta accadendo in Ucraina.

Dunque, per una forma di rispetto verso chi, in questo momento, sta soffrendo e per una difficoltà oggettiva a staccare cuore e mente da problemi drammaticamente seri, mi limito a segnalare alcuni articoli e servizi del fascicolo di marzo che bene rappresentano l’atteggiamento con cui abbiamo deciso di affrontare questo terribile momento: sempre in sella, ciclisti del mondo.

Eravamo in sella, a Codogno, alla Zona Rossa Gravel, un appuntamento cui tenevamo in modo particolare per tornare frequentare, a due anni esatti dal primo, rigidissimo lockdown, un territorio reso tristemente famoso dal Covid che scopre oggi la sua vocazione cicloturistica.

Abbiamo puntato le nostre bici verso una regione straordinariamente ricca di spunti ciclistici come il Piemonte e ci siamo diretti nella provincia di Torino per disegnare tre meravigliosi percorsi in Alta Val Susa.

Abbiamo pensato a una vacanza greca per la prossima estate nella regione dell’Epiro. La Grecia è un luogo incantevole che merita di essere conosciuto meglio anche per la sua offerta ciclistica.

Chi invece vuole provare a confrontarsi con una salita che non dà scampo a chi la sottovaluta potrà fare conoscenza con l’Hautacan, nei Pirenei francesi.

C’è tanto altro da segnalare su questo numero di Cyclist, ma soffermarsi sui luoghi che abbiamo visitato con le nostre bici ha oggi un significato particolare, perché, domani, vorremmo poter pedalare liberamente anche in zone dalle quali oggi purtroppo si scappa.

Non possiamo invece sfuggire agli esorbitanti aumenti del costo della carta che ci hanno costretto, a partire da questo numero, ad aumentare il prezzo di copertina del giornale. Confidiamo nella vostra comprensione.

E in un mondo migliore.

Vittorio Nava

Direttore

Il numero 61, Marzo 2022, di Cyclist magazine è ora in vendita.

Puoi acquistarlo qui o abbonarti qui

Cosa trovi sul numero 61?

1/7

Big Ride Grecia: Epiro (Foto Patrik Lundin)

SFOGLIA L'ANTEPRIMA

Il Piemonte che ti conquista. Cyclist ha diretto le proprie bici verso la provincia di Torino e pedalato in Alta Val Susa, lungo tre splendidi itinerari.

L'era dell'innovazione. La collezione di un australiano che vive in Belgio, comprende alcuni gioielli di un periodo in cui la tecnologia iniziava a vincere sulla nostalgia.

Codogno riparte in bici. Zona Rossa Gravel è stata l'occasione per esorcizzare un territorio reso tristemente famoso dal Covid.

La mia grassa grossa pedalata greca. L’Epiro, regione di coste frastagliate, spiagge nascoste e montagne tentacolari. Il luogo perfetto per una fuga di fine stagione.

Hautacam. Celebre tanto per la sua sordida storia quanto dai suoi passaggi impegnativi, Hautacam nei Pirenei francesi è una salita che ha bisogno di redenzione.

Cogliere l’attimo. Abilità, tenacia e una buona dose di fortuna. La fotografa Pauline Ballet ci parla di alcune delle sue immagini preferite e di come le ha ottenute.

Il Giro su una ruota. Marco Liprandi pratica il monociclo sulle strade e le salite del Cuneese, spesso teatro di tappe del Giro d’Italia e del Tour.

BICI & COMPONENTI

La cover di Cyclist n. 61

GEAR+TECH Sarto Seta

NEW GEAR No Gods No Master Performance Mid-Season, Technogym Ride, Elite Rizer, Bollé Furo Mips, DT Swiss Erc 1100 Dicut, Look Keo Blade Carbon Ceramic

TEST Look 765 Gravel RS

TEST Pinarello Dogma F Disc

TEST adidas Sp0044

PIÙ…

Operazione pulizia sportiva. Cyclist esamina la delicata questione dello Sportswashing.

Training. Le 12 regole per perdere peso.

Stop allo sporco. Il detergente giusto per pulire la bici.

Over 50. I rischi di una pratica sportiva eccessiva.

Il numero 61 di Marzo 2022 di Cyclist lo trovi nelle migliori edicole italiane. Attivo anche il servizio lamiacopia.sodip.it se desideri assicurarti una copia del magazine presso il tuo edicolante di fiducia.

ACQUISTA LA COPIA DIGITALE

© RIPRODUZIONE RISERVATA