Giro d'Italia Criterium: Sagan primo, Viviani ai punti, Ganna il più veloce

Prima edizione del Giro d'Italia Criterium all'Expo di Dubai. Peter Sagan vince la volata davanti a Egan Bernal. Elia Viviani e Filippo Ganna tengono alti i colori azzurri.

1/3

Il podio del Giro d'Italia Criterium: da sinistra, Bernal, Sagan e Hirschi.

Peter Sagan ha vinto la prima edizione del Criterium Giro d’Italia, corsa ciclistica organizzata da RCS Sport all’interno dell'Expo a Dubai (Emirati Arabi Uniti), il primo evento sportivo professionistico svolto all'interno di un'Esposizione Universale, prima esposizione mondiale realizzata in Medio Oriente, Africa e Asia meridionale. Il percorso prevedeva 63 chilometri totali da completare su un circuito di 2100 metri da percorrere 30 volte.

Il campione slovacco si è imposto in uno sprint a due con il colombiano Egan Bernal, vincitore dell’ultimo Giro d'Italia. Alle loro spalle, terzo, lo svizzero Marc Hirschi. Tra gli italiani un buon quinto posto per il neo Campione del Mondo di eliminazione su pista, Elia Viviani, che ha vinto anche la classifica a punti. Problemi per Filippo Ganna ritirato al ventesimo giro, ma che comunque è riuscito a far registrare il giro più veloce di giornata.

1/4

Elia Viviani al Giro d'Italia Criterium.

"Questa è stata una gara molto speciale: è incredibile essere qui e avere l'opportunità di correre il Giro d'Italia Criterium all'Expo 2020 Dubai - ha dichiarato Peter Sagan -. Sono molto felice di aver conquistato la vittoria in questo posto unico.
Voglio ringraziare i miei compagni di squadra che hanno tenuto sotto controllo la gara. Nella prima parte del Criterium ho cercato di restare davanti e disputare gli sprint per vincere la classifica a punti: mi sono subito reso conto che oggi Elia Viviani era più veloce di me, così ho deciso di cambiare tattica. Ho cercato di recuperare le nergie per 10-15 giri, poi nel finale, quando Bernal, Hirschi e Bouchard hanno attaccato, ho deciso di seguirli: è stata la mossa giusta. Bernal ha attaccato di nuovo e sono riuscito a stare con lui per poi batterlo sulla linea del traguardo: sono molto contento di questo successo!"

"Ho bei ricordi di Dubai (avendo vinto qui il Dubai Tour nel 2018) e del Giro d'Italia - ha detto Elia Viviani -, in particolare della Corsa Rosa 2018 quando ho vinto la Maglia Ciclamino della Classifica a Punti. Come corridore italiano sono orgoglioso di aver partecipato al primo Giro d'Italia Criterium all'Expo 2020 Dubai e di essere stato premiato come vincitore della Classifica a punti sul podio davanti al Padiglione Italia".

"Sapevo di non avere chances in caso di arrivo in volata contro Sagan e Viviani - ha spiegato Filippo Ganna -, quindi ho cercato di andare all'attacco per anticipare lo sprint. Dietro il gruppo ha fatto un ottimo lavoro e ha chiuso il gap ma posso consolarmi con il premio per 'l giro più veloce del Criterium".

© RIPRODUZIONE RISERVATA