di Andrea Guerra - 18 ottobre 2018

Per la Maratona Dles Dolomites è già domani

Aprono oggi, giovedì 18 ottobre, le preiscrizioni per la 33esima edizione della Maratona Dles Dolomites, la regina delle granfondo che ogni anno porta quasi 10mila appassionati ciclisti a pedalare sulle montagne dei campioni, al cospetto dei Monti Pallidi. Presentato ufficialmente il tema della gara 2019: “Duman”, cioè domani in lingua ladina.

1 di 2
Aprono oggi, giovedì 18 ottobre, le preiscrizioni per la 33esima edizione della Maratona Dles Dolomites, la regina delle granfondo che ogni anno porta quasi 10mila appassionati ciclisti a pedalare sulle montagne dei campioni, al cospetto dei Monti Pallidi. A Milano, in occasione della presentazione dell’offerta invernale dell’Alta Badia, la valle che fa da culla alla manifestazione a pedali che compie 33 anni, Michil Costa, presidente del comitato organizzatore, ha presentato ufficialmente il tema della gara 2019: “Duman”, cioè domani in lingua ladina.
Le preiscrizioni chiuderanno l’8 novembre perché a metà del mese è poi in programma il sorteggio che decreterà chi potrà partecipare alla prossima edizione. Lo scorso anno gli iscritti furono oltre 32mila, provenienti da tutto il mondo. La vera novità del 2019 è il ripescaggio: “Se un ciclista non viene estratto mai in sei anni consecutivi, allora il settimo partecipa alla Maratona sicuramente, d’ufficio. Questa regola è stata reintrodotta per dare l’opportunità a tutti di gustare la bellezza della corsa ma anche l’accoglienza ladina e lo spettacolo delle nostre montagne”, ha detto Costa.
Guardando all’inverno, a Milano è stato presentato il programma delle prossime gare di Coppa del Mondo di Sci, che si terranno sulla Gran Risa il 16 e 17 dicembre: i campioni mondiali dello sci alpino si sfideranno nel tradizionale Slalom Gigante e nello Slalom Gigante Parallelo in notturna. “Sarà ancora più ricco il programma collaterale che vedrà tra i protagonisti oltre che la Leitner Ropeways Vip Lounge, le tre novità di questa edizione, chiamate Red Bull Energy Lounge, Les Viles di Blizzard-Tecnica e Gran Risa Style; quattro realtà diverse in cui gli ospiti potranno vivere momenti di puro piacere”, la promessa degli organizzatori della tappa italiana della Ski World Cup 2018-2019.
Campioni ma non solo: l’Alta Badia resta uno dei comprensori sciistici più amati in tutto il mondo, collegato con il sistema Dolomiti Superski. Che attrae non solo per la bellezza delle sue piste ma anche per l’elevato livello delle strutture ricettive nonché dei ristoranti. E così è stata presentata la decima edizione di “Sciare con Gusto”, l’iniziativa culinaria più stellata delle Alpi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA