Cyclist

cyclistmagazine.it Julian Alaphilippe • Roubaix • Scozia: Bealach na Bà • Bici Colnago C68 Due giorni in bici attraverso Francia, Italia e Svizzera al cospetto della grande montagna Gravel 7.00 N. 63 MAGGIO 2022 ISSN 2499 1295 P.I. 17/05/2022 MENSILE IN ITALIA CH CHF 15,20 - CANTON TICINO CHF 14,50 attornoal MonteBianco

bmc-switzerland.com/urs-lt

Uno spettacolare giro attorno al Monte Bianco che sarà possibile percorrere partecipando al Gravel Tour du Mont Blanc 40 www.cyclistmagazine.it MAGGIO 2022 1 Foto Patrik Lundin Sommario Maggio2022/Numero63

17Gear+Tech • Colnago C68 • Sportful, Therabody, GoPro, Wahoo, Shimano • Si fa presto a dire zaino 25Ciclismo • Julian Alaphilippe • Indossare la Roubaix • Racconti dal Tour: Casartelli 35Train+Eat • Riscaldamento vincente • Amiche proteine • Over 50: Sonno allenante 08Scatti Immagini che parlano 40BIG RIDE Il più famoso. Il più tosto Cyclist affronta un’avventura gravel di due giorni attraverso la Francia, l’Italia e la Svizzera per girare attorno allamontagna più alta dell’Europa occidentale: il MonteBianco 56DIARIO DI VIAGGIO Due giorni all’inferno (del Nord) La Paris-RoubaixChallenge è riservata ai ciclisti amatoriali ma si parte daRoubaix. InveceAlessandro Ioli ha deciso di partire da Parigi. Il suo diario. 64 SALITE CLASSICHE Bealach na Bà Una salita assai impegnativa di 9,7 kmnel nordovest della Scozia che non ha nulla da invidiare ai mostri sacri continentali. 74 RIDE ITALY Gravel tra i misteri della Val Trebbia Itinerariomisto alla scoperta di una zona dell’Emilia che offremolteplici motivi di interesse storico e naturalistico ed è legata al mistero dellaGioconda. 107Bici Le recensioni di Cyclist • Basso Diamante Disc • Festka Scout 117Bike Ride Eventi, luoghi, iniziative in Italia e nel mondo 120Fanalinodicoda Una questione d’onore Sommario Maggio2022/Numero63 86PEOPLE La vita vista a 160 cm di altezza Partendo dalla propria esperienza personale FabioWolf ha fondato 160cm, un’associazione che promuove un nuovo punto di vista sulla sclerosi multipla. 94SPECIALE VALTELLINA Il regno delle due ruote La Valtellina è pronta ad accogliere nel migliore dei modi gli appassionati della strada, dell’offroad e del cicloturismo. 102RIDE EXTRA TreValli: inbici c’èpiùgusto Sui sentieri della Granfondo Tre Valli Tregnago, territorio sorprendente nei dintorni di Verona: quello delle valli d’Illasi, Tramigna e Mezzane. 2 MAGGIO 2022 www.cyclistmagazine.it

GONE GRIZLIN’* Le strade bianche toscane sono lo scenario perfetto per mettere alla prova l‘avventurosa Grizl , l‘iconica Grail e la nuovissima configurazione Allroad della celebre Endurace. La Canyon Crew ti aspetta con una selezione dei modelli gravel e all-road in test per i 3 giorni del festival. SCOPRI DI PIÙ *Grizlin‘ è semplicemente pedalare, ma con nuovi obiettivi e priorità. Esperienza sopra alla performance. Condivisione sopra ai trionfi. Grizlin‘ significa pedalare con la mente aperta ad ogni possibilità. canyon.com 24-26 giugno 2022

BASE - TTC La struttura a rete con maglie larghe crea un’intercapedine d’aria fra la pelle e il tessuto del capo esterno bilanciando la termoregolazione corporea. Il filato in polipropilene Dryarn®, veicola l’umidità della pelle verso lo strato esterno dove evapora rapidamente. La sinergia tra la struttura di BASE - TTC e la composizione del filato permette al corpo di rimanere sempre asciutto.

MAGGIO 2022 17 cyclistmagazine.it Tech Biciclette, componenti e accessori scelti da Cyclist Gear Nasce la Colnago C68, top di gamma interamente made in Italy. Con quel numero a ricordare sessantotto anni dalla fondazione del marchio. Pronti a sognare? Di EDDYZANENGA Bella e possibile

Patrick Schwienbacher SUL SERIO. Va‘ dove ti porta la tua Gravel. L‘Alto Adige ti aspetta. Scopri di più su www.bikehotels.it

MAGGIO 2022 25 cyclistmagazine.it ffascinante, audace e determinato, Julian Alaphilippe ha l’aria di unmoschettiere spavaldo. Il suo volto spigoloso e il pizzetto disinvolto giocano sicuramente un ruolo importante in questo look, ma lo spirito battagliero di Alaphilippe diventa davvero evidente quando sale in bicicletta. Basta ricordare come ha infiammato (e vinto) l’ultimo Campionato del Mondo nelle Fiandre, inBelgio, con una serie infinita di attacchi e contrattacchi, scatti e allunghi che alla fine gli sono valsi la seconda maglia iridata. Alaphilippe corre con Voglio dare spettacolo Con quel suomodo di correre sempre all’attacco JulianAlaphilippe ha conquistato gli appassionati di tutto il mondo e, soprattutto, due titoli mondiali consecutivi. Il suo segreto?Vivere il ciclismo come un divertimento. E non sarà la terribile caduta alla Liegi-Bastogne-Liegi a fargli cambiare approccio Julian Alaphilippe è nato a Saint-AmandMontrond, in Francia, l’11 giugno 1992. Professionista dal 2014, corre per la squadra Quick-Step Alpha Vinyl Pro Cycling Team Di MARK BAILEY Foto CHRIS BLOTT Ha collaborato EMMA COLE A spregiudicatezza, ma anche con la capacità di emozionare e la voglia di dare spettacolo. Il che fa sorgere la domanda: gli basta vincere le gare o è un uomo che ha bisogno di vincere inmodo eclatante? «Ma no, non cerco di vincere in modo spettacolare a tutti i costi; però, se dovesse succedere, tantomeglio. Mi fa piacere», raccontava il campione francese, trent’anni, quando lo abbiamo incontrato in unmomento di relax durante il ritiro invernale con la sua squadra (Quick-StepAlfaVinile) aCalpe, in Spagna. «Il modo in cui guido la bici riflette il mio carattere: faccio tutto con il cuore e in questomodo ho vinto molto. Nonmi piacciono le corse troppo tranquille: amo andare in bicicletta e nonmi va di aspettare tutto il giorno per poi fare solo gli ultimi chilometri a tutta. Preferisco fare qualcosa che nessuno si aspetta e l’ultimoMondiale è stata una delle gare chemi sono piaciute di più». I due titoli iridati consecutivi di Alaphilippe sono sicuramente stati centrati inmaniera spettacolare. Nelle Fiandre, durante l’edizione 2021, ha attaccato inmodo deciso a cinquanta chilometri dall’arrivo, sbriciolando la resistenza dei suoi avversari con una raffica infinita di affondi per poi liberarsi di tutti sulla salita di Sint Antoniusberg e farsi in solitaria gli ultimi 17 chilometri che lo separavano dal successo. A Imola, l’anno precedente, aveva forzato pesantemente sulla salita finale, a 13 chilometri dalla conclusione, resistendo al ritorno degli inseguitori, per riportare finalmente il titolomondiale in Francia, dovemancava dal successo di Laurent Brochard nel 1997. Agli appassionati piace lo stile combattivo di Alaphilippe e non bisogna sorprendersi quando afferma che gli piacerebbe vedere un po’ più di vivacità nel gruppo. «Non sono il tipo che pensa di poter cambiare qualcosa», spiega, chiaramente consapevole di non voler sembrare troppo critico. «Mami rendo conto che negli ultimi anni il ciclismo sia cambiatomolto. Sono arrivati molti Eventi - Persone - Storie Ciclismo

W W W . S A N T I N I C Y C L I N G . C O M

MAGGIO 2022 35 cyclistmagazine.it Più forte, più veloce Foto Rob Milton a tempo sono noti i vantaggi dell’acqua fredda per chi fa sport, a livello fisico comementale, ma che dire dell’acqua calda, in particolare di quella che serve per la sauna? In uno studio coordinato dalla University of Otago di Dunedin, in Nuova Zelanda, e intitolato “Effetto della sauna post-esercizio sulle prestazioni di resistenza di runner maschi agonisti”, i ricercatori hanno confrontato le performances di 6 mezzofondisti dopo un programma di tre settimane che prevedeva saune post-allenamento (della duratamedia di 31 minuti, a temperatura di 90°C, per un totale di 13 sessioni) rispetto alle prestazioni ottenute durante tre settimane di training non seguiti da saune. Alla fine di ciascuno dei due programmi, proposti a distanza di tre settimane l’uno dall’altro, gli atleti sono stati fatti correre su un treadmill alla loromassima andatura fino all’esaurimento delle energie: i risultati hannomostrato un aumento del 32%del tempo precedente lo sfinimento nel test svolto al termine del programma che prevedeva le saune post-allenamento rispetto a quello svolto invece dopo le tre settimane senza saune. Secondo i ricercatori, questo dato equivale a unmiglioramento dell’1,9%della prestazione in una gara di resistenza e talemiglioramento è statomesso in correlazione con un aumento del plasma nel sangue (fino al 7,1%) stimolato appunto dalle saune, che sono anche state collegate - con un legame definito però “poco chiaro” - a un incremento del volume dei globuli rossi (+3,1%). Ma c’è anche un altro buonmotivo per allenarsi in una palestra dotata di un centro benessere: uno studio condotto per oltre 20 anni su 2.315 maschi finlandesi, di età compresa tra 42 e 60 anni e di morfologia diversa, ha infatti evidenziato che la sauna abbassa rispettivamente del 67%e del 65% il rischio di andare incontro ad Alzheimer e demenza senile. Mentre altri lavori scientifici hanno osservato che la sauna agisce positivamente su pressione sanguigna e frequenza cardiaca inducendo risposte corporee simili a quelle di un esercizio fisicomoderato, oltre a favorire l’aumento del VO2max (massimo consumo di ossigeno), indice della capacità aerobica. In particolare, una ricerca su un gruppo di runner ben allenati ha verificato che tre saune da 28minuti a settimana, a una temperaturamedia di 101°C, hanno portato a un aumentomedio dell’8% del VO2max e a una diminuzione di 11 bpm (battiti per minuto) durante il training. Abbastanza… per farsi passare un altromestolo. Riscaldamento vincente La sauna ti può aiutare ad avere più resistenza e vivere più a lungo D Eat Fare regolarmente una sauna dopo l’esercizio fisico può aiutare ad aumentare resistenza e capacità aerobica, oltre ad abbassare la frequenza cardiaca e il rischio di demenza senile Train

40 MAGGIO 2022 cyclistmagazine.it Cyclist affrontaun’avventuragravel di duegiorni attraverso la Francia, l’Italiae laSvizzeraperpedalareattornoal rilievopiù altodell’Europaoccidentale: ilMonteBianco. Sarà il percorso del GravelTourduMontBlanc il prossimo2settembre Testi NICKCHRISTIAN Foto PATRIKLUNDIN Il più famoso Il più tosto

MAGGIO 2022 41 cyclistmagazine.it Monte Bianco / Big Ride

56 MAGGIO 2022 cyclistmagazine.it La Paris-Roubaix Challenge consente ai ciclisti amatoriali di mettersi alla prova sul pavé della regina delle classiche. E se non bastasse?Allora bisogna partire dalla capitale francese, in bici, un giorno prima. Il diario di Alessandro e della sua duplice pedalata di ALESSANDROIOLI Foto A.S.O. Louis Legon

MAGGIO 2022 57 cyclistmagazine.it Due giorni Roubaix / Diario di viaggio all’inferno (del Nord)

64 MAGGIO 2022 cyclistmagazine.it

MAGGIO 2022 65 cyclistmagazine.it Bealach na Bà / Salite Classiche Bealach naBà Celebrata come la più dura della Gran Bretagna, questa impegnativa salita di 9,7 kmnel nord-ovest della Scozia non ha nulla da invidiare ai mostri sacri del vecchio continente Testi PETEMUIR Foto JUANTRUJILLOANDRADES

74 MAGGIO 2022 cyclistmagazine.it Gravel tra imisteri della Val Trebbia

MAGGIO 2022 75 cyclistmagazine.it Emilia / Ride Italy Itinerariomistoallascopertadi unazonadell’Emiliapoco battutadal turismo,macheoffremolteplicimotivi di interesse storicoenaturalisticoedè legataaLeonardoda Vinci ealmisterodellaGioconda Testi JACOPOALTOBELLI Foto LORENZOSCARPELLINI Supporto logistico JONATHANPORTARO

86 MAGGIO 2022 cyclistmagazine.it

MAGGIO 2022 87 cyclistmagazine.it La vita vista a 160 cm di altezza Fabio Wolf / People Lastoriadel cicloviaggiatoreFabioWolf che, partendo dallapropriaesperienzapersonale, ha fondato 160cm, un’associazione chepromuove unnuovopuntodi vista sullasclerosimultipla Testi DAVIDEMAZZOCCO Foto PAOLOCIABERTA

94 MAGGIO 2022 cyclistmagazine.it Muscolareoelettrica, qualunque sia labici con laquale si desidera pedalareperviverequestaaffascinante zonadel territorio lombardo, laValtellinaèprontaadaccoglierenelmiglioredeimodi gli appassionati dellastrada, dell’offroadedel cicloturismo Il regno delle due ruote Foto: Federico Pollini

MAGGIO 2022 95 cyclistmagazine.it Valtellina / Speciale

102 MAGGIO 2022 cyclistmagazine.it Tre Valli: in bici c’è più gusto

MAGGIO 2022 103 cyclistmagazine.it Ride Extra / Outdoor Sui sentieri della GranfondoTreValli Tregnago, alla scoperta delle eccellenze di un territorio inesplorato e sorprendente nei dintorni di Verona: quello delle valli d’Illasi, Tramigna eMezzane Testi CLAUDIAFEMORA ogliamo raccontare ciò che ruota intorno alla Granfondo Tre Valli Tregnago by Gist, tra i primi eventi a calendario dedicati alla mountain bike e che si svolge tutti gli anni a fine marzo. Perché questa gara, giunta alla ventiduesima edizione dopo due anni di stop forzato per via del Covid, nasce in un territorio che magari non vanta i paesaggi delle Dolomiti, ma che è costituito da alcune valli ricche di storia e tradizioni, perlopiù inesplorate, che meritano di essere valorizzate maggiormente. L’edizione di quest’anno ha sfiorato i 2.300 bikers, che con le rispettive famiglie hanno trovato posto nel territorio appena fuori Verona, tra il Lago di Garda e la provincia di Vicenza, quello delle tre valli d’Illasi, Tramigna e Mezzane. Qui si coltivano, con passione e dedizione, le bacche rosse della Valpolicella, le stesse che danno vita all’Amarone, eccellenza di questo territorio. Si racconta che il famoso vino sia nato da un errore, rivelatosi successivamente provvidenziale. Una botte di vino fu dimenticata dal cantiniere durante la fermentazione; il vino ha continuato a fermentare, diventando un vino sempre più secco e alcolico. Quando la botte fu ritrovata se ne assaggiò il contenuto e la sorpresa fu sensazionale. Era nato l’Amarone, oggi considerato a livello nazionale e internazionale uno dei migliori vini rossi passiti di tutti i tempi. Ma non è solo il vino a rendere appetibile V

MAGGIO 2022 107 cyclistmagazine.it Telai, componenti, attrezzatura ed equipment provati da Cyclist Foto Mike Massaro, James Carnegie BassoDiamanteDisc p108 I modelli in carbonio di Basso sono completamente prodotti in Italia, seguendo gli insegnamenti della nostra gloriosa tradizione telaistica, che sa ottenere una bici decisamente racing con una geometria classica. FestkaScout p112 L’obiettivo del telaio è essere quanto più efficiente possibile. In altre parole, rigido. Una scelta abbastanza insolita in un mercato ossessionato dal conformismo, ma che ha dato alcuni risultati imprevedibili. Bici

cyclistmagazine.it Julian Alaphilippe • Roubaix • Scozia: Bealach na Bà • Bici Colnago C68 Due giorni in bici attraverso Francia, Italia e Svizzera al cospetto della grande montagna Gravel 7.00 N. 63 MAGGIO 2022 ISSN 2499 1295 P.I. 17/05/2022 MENSILE IN ITALIA CH CHF 15,20 - CANTON TICINO CHF 14,50 attornoal MonteBianco

RkJQdWJsaXNoZXIy MTQ3ODg3Nw==